mercoledì 15 novembre 2017

W.W.W. WEDNESDAY #12


Salve a tutti, e be tornati sul blog Lettrici e Lettori! Come va?  La sottoscritta non se la passa male, anche se , dato il tempo, andrbbe in letargo cme l'orso Yoghi. Non che mi dispiaccia il freddo, anzi al contrario lo adoro, solo che questo tempo mi fa diventare narcolettica e dormirei dovunque...persino al lavoro mi stenderei sopra il rullo delle casse.  Però questo periodo sto procedendo abbastanza bene con le letture. Difatti la sera mi  rintano sotto le coperte e, sorseggiando un tè o una tisana bollenti, trascorro le ore in compagnia di un buon libro.  Ma bando alle ciance , passo ad aggiornarvi sulle letture.

Cosa hai appena finito di leggere?

Cosa stai leggendo?


Cosa leggerai?



Scusate se oltre a postare la foto dei vari libri non ho aggiunto altro. ma ho il pc che va un po' lento, inoltre stanno per arrivare i miei nipoti e non so quanto tempo mi resta a  disposizione ^O^. Comunque non ci sarebbe poi tanto da dire. Spero di rimettermi in pari con le recensioni al più presto. Inoltre, ci tengo a precisare che anche se non rispondo tempestivamente ai vostri messaggi vi leggo sempre, come pure i vostri blog. Abbiate fede: avete visto che a piccoli passi sto tentando di dare un ritmo al blog. Presto, spero, tornerà tutto normale, commenti e risposte compresi ^_^

martedì 14 novembre 2017

Teaser Tuesday #9

Partecipare è molto semplice, basta seguire queste regole:

- Prendi il libro che stai leggendo
-  Aprilo ad una pagina a caso
- Trascrivine un breve pezzo ( No Spoiler)

-  Riporta titolo e autore del libro.

La ragazza nella nebbia
Donato Carrisi

''Sulla vetrata che dava sulla pompa di benzina campeggiava ancora la scritta Buone Feste . Il proprietario  faceva la spola fra la cucina e i tavoli , per controllare che tutti fossero serviti e soddisfatti. Aveva dovuto  assumere altro personale  per far fronte all'improvvisa invasione dei clienti. Erano giornalisti, tecnici tv, fotoreporter, ma anche semplici cittadini giunti ad Avechot per poter vedere di persona i luoghi della storia che tanto stava appassionando il Paese''

mercoledì 8 novembre 2017

W.W.W.WEDNESDAY#11


Buongiorno a tutti. Come state mie care lettrici e cari lettori? Spero tutto bene. Aproffitando dell fatto che il brutto tempo mi ha portato un po' di tempo libero ne aproffitto per aggiornare un po' il blog, questa settimana addirittura tre post, e potrebbe scapparci il quarto, ma per il momento accontentiamoci così e vediamo come va. Ho anche sistemato  un po' la stanza e  di questo sono contenta. Non ho grandi novità da raccontarvi a parte che sto pensando di fare  nuovi post per il blog, che credo a questo punto partiranno col nuovo anno, ormai questo è andato così per il 2017, e  vediamo di mandarlo avanti almeno  con un paio di post alla settimana fiono al 31 dicembre poi si vedrà. Anche per le letture, spero che col nuovo anno vadano meglio, anche se punto sempre sulla qualità che sulla quantità. Meglio 5 libri buoni, che 15 libri da usare come carta per il camino, no? Detto questo vi aggiorno sulle letture. Partiamo.

Cosa hai appena finito di leggere?


Origin di Dan Brown è la lettura che ho concluso da pochi giorni. Non so quanti di voi leggano i suoi libri,e non so quanti di voi che lo leggono apprezzino i suoi lavori, ma a me piace parecchio. Questo quinto volume sulle avventure del Professor Langdon mi hanno tenuta col fiato sospeso fino al finale. Non aggiungo altro. Spero di potervene parlare meglio quanto prima.


Cosa stai leggendo?


La lista dei desideri dimenticati  di Robin Gold è un'acquisto recente sul mio kobo, preso durante una delle tante offerte su Kobo store. Dopo aver concluso Origin, ho aperto il mio kobo e scorrendo i libri che ho ancora da leggere mi sono lasciata sedurre dalla copertina romantica. Bah, che dire...si fa leggere, ma niente di più. Almeno fino a dove sono arrivata è così. Magari col proseguire della storia si riprende. Magari.

Cosa leggerai?


Ultimamente ho notato che  programmare le letture non è il mio forte. parto con un'idea e poi , il più delle volte, cambio. Perciò nelle ultime settimane mi ero lasciata ispirare di volta in volta. Ma stavolta credo di poter andare  tranquilla affermando che la mia prossima lettura sarà 'La ragazza nella nebbia' di Donato Carrisi, di cui ho già letto ( e apprezzato tantissimo) 'Il suggeritore' e 'L'ipotesi del male'. Speriamo che anche questa lettura non deluda.

E con questo è tutto. Ora sapete quali sono le mie letture. E le vostre? Fatemelo sapere con un commento. Bacioni. :*





martedì 7 novembre 2017

Teaser Tuesday #8

Partecipare è molto semplice, basta seguire queste regole:

- Prendi il libro che stai leggendo
-  Aprilo ad una pagina a caso
- Trascrivine un breve pezzo ( No Spoiler)
-  Riporta titolo e autore del libro.

La lista dei desideri dimenticati.
Robin Gold


“Con lo sguardo ancora fisso sullo speecchio persa nei suoi pensieri,Clara sospirò. Ripensando al racconto di Libby, tolse il fermaglio dalla coda di cavallo, si scompigliò i capelli flosci e si accinse a spazzolarli. Si sentiva in colpa per essersi comportata come una ragazza capricciosa che odiava l’herpes e ringraziò la madre prima che si allontanasse nel corridoio. Le era grata, e non per il vino.”

lunedì 6 novembre 2017

Recensione: Life and Death - Twilight Reimagined-


Autore: Stephenie Meyer

Titolo:  Life and Death

Casa Editrice: Fazi

Collana : Lain YA

Genere: Young Adult

Pagine:  860 ( è in combo con Twilight).

Formato: Digitale( quella che ho letto io)

Costo: 15  euro il cartaceo, 7 euro il digitale.




Trama:
Il protagonista Beau, diciassettenne, si trasferisce da Phoenix nella piovosa Forks per andare a vivere col padre. A scuola incontra Edythe, la sua compagna di banco. Fra i due, nonostante l'ostilità iniziale di lei, c'è un'attrazione irresistibile. Nasce così una storia d'amore, intensa quanto tormentata. Lei è un vampiro, e lotta contro la sua natura ambivalente: se da una parte c'è l'attrazione, dall'altra c'è la voglia di uccidere. In un susseguirsi di avventure rocambolesche, Edythe farà di tutto per salvare Beau dai pericoli del mondo a cui appartiene. Fino al finale inaspettato, una conclusione inedita che lascerà il lettore  a bocca aperta.

Recensione:

Evviva, dopo secoli una recensione, era ora! XD
Avevo venticinque anni quando lessi Twilight per la prima volta, adesso che ho letto Life and Death ne ho 36. In undici anni cambiano tante cose, persino gusti , pensieri e mentalità.  Ho deciso di dedicarmi alla lettura di questo romanzo della Meyer, perché ero in crisi con il libro precedente ( La ragazza del parco della Burke) Cercavo un'alternativa , qualcosa che mi desse ''sicurezza'', ma che non avessi già letto. Quando vi dicono che  è il libro a scegliervi, credeteci. Perché mentre pensavo a tutto questo, scorrendo la pagina Facebook di un  gruppo di lettura  mi si è presentato  davanti questo titolo. Così, dopo una notte di tentennamenti, mi sono decisa a scaricarlo e a leggerlo. Iniziato e finito nell'arco di due giorni e mezzo. Proprio come con Twilight. A quanto pare, alla barba di quanto scritto poco fa, certe cose non cambiano mai.



Prima di procedere con la recensione di questo romanzo, dato che undici anni fa non avevo ancora aperto questo blog, voglio dirvi il mio pensiero sulla saga originale, e che tanto  fa discutere i lettori di tutto il mondo. A me la serie originale  piace a tal punto che a volte vado a rileggermi alcuni passaggi. Certo, non è un classicone e qualche difettuccio ce l''ha, ma nel complesso trovo che sia una saga carina e godibile. E si, mi dispiace per voi, ma io sono Team Edward , anche se la mia vera crush ( si dice così adesso, vero?) è senza ombra di dubbio Jasper. Ma torniamo a Life and death, innanzi tutto mi sono accorta che tornare a Forks, non è stato male, anzi...ne avevo sentito un po' la mancanza. Ammetto che avevo iniziato la lettura  di questo romanzo con qualche remora  e molti pregiudizi .Temevo che si trattasse di una semplice riscrittura di Twilight solo cambiando nomi e pronomi, e aggettivi. Un po' quello che succedeva con quei compiti che ti davano a scuola  per compito ' Riscrivi  la storia di Cenerentola  dal punto di vista del principe', o cose simili. Si, perché mi sono scordata di dire, per chi magari non sa di cosa tratti questo romanzo, che  questa è la storia di Edward e Bella a parti inverse. Edythe, la ragazza, è il vampiro e Beau, il ragazzo, è il mortale. E anche il resto dei personaggi, fatta eccezione per Charlie e Reneè, sono invertiti. Ripeto , c'era il rischio che venisse una sorta di copia e incolla, solo  con i pronomi o poco più, cambiati. Ma avevo dimenticato che la Meyer sa quello che fa, e soprattutto sa scrivere. Fino ad un certo punto in effetti  sembra un pochino solo la riscrittura di Twilight con solo qualche cambiamento qua e là.Invece poi cambia e, soprattutto nel finale riesce anche a sorprenderti, per quanto possibile. Non posso dire di più di tanto perché non voglio rovinare il finale a chi non ha ancora letto  questo riadattamento di Edward e Bella, però posso dirvi che , anche se a un certo punto come finisce è prevedibile, riuscirà comunque a emozionarvi.  Il finale, dico solo questo, ha  un piccolo difetto secondo me. Sembra voler concentrare in quei capitoli quelle spiegazioni e alcuni eventi, che  con la saga originale venivano  con i libri successivi. Non è sbagliato, solo che l'ho trovato una cosa un po' frettolosa, ecco. Per il resto nulla da dire: lo stile è sempre quello che contraddistingue l'autrice: semplice e scorrevole, in modo che la storia fili liscia come l'olio. E sebbene si tatti di una versione ' a sessi' opposti rispetto alla saga principale, trovo che i personaggi siano resi molto bene, senza essere delle caricature dei loro opposti originali. Be, certo nel caso dei protagonisti Bella ed Edward sono Bella ed Edward, ma ammetto che anche Edythe e Beau mi hanno emozionata. Un'altro piccolo appunto lo faccio per i nomi... Steph, la prossima volta trova qualcosa di più semplice, che alcuni, compresi quelli dei protagonisti, non so neanche come pronunciarli, e  su! XD.
In conclusione la storia mi è piaciuta , e ho apprezzato i cambiamenti fatti dall'autrice( nomi a part, lol), anche se certe scene con il cambio di sesso sono risultate...strane.



Consigliato a tutti coloro che hanno amato la saga di Twilight



mercoledì 25 ottobre 2017

W.W.W,WEDNESDAY #10


Buongiorno tesori! Scommetto che , dopo il post di ieri, avrete pensato; ' Eureka, è viva!'. In effeti non posso darvi torto. Sono stata assente dal blog un po' di tempo...non era un una pausa prevista, ma si sono concatenate varie cose e questo è stato il risultato, E ammetto che il blog mi è mancato molto. Innanzi tutto vi voglio mettere al corrente, per coloro che non mi seguono su Instagram, che il 4 Ottobre  sono nuovamente diventata zia, infatti alla 14. 58 di quel giorno è nato Gioele, Francesco. Gioia immensa ma anche lavoro in più. E questo è stato uno dei motivi che mi hanno tenuta lontana da qui, Ce ne sono stati altri due. Sono incappata nel libro sbagliato, ahimè alle volte succede, e sono stata poco bene. Per il libro  ho risolto abbandonandolo. Mi dispiace, perché sono pochi i libri che ho abbandonato, ma  la lettura è un piacere, non un obbligo. Per il fatto che sono  stata poco bene, invece ho risolto con qualche giorno di mutua e riposo. ^_^
Ma basta cianciare,  passo ad aggiornarvi sulle mie letture:

Cosa hai appena finito di leggere?




Il libro ' sbagliato' che mi ha tenuta ferma per un mese circa è sto ' La ragazza del parco' della Burke. Quando mi sono decisa a dire ' basta,non è cosa', mi sono buttata su due letture. Una credo di avervela mostrata nelle storie di Instagram, si tratta di Death and Life della Meyer, ma ve lo recensirò prestissimo, spero.  Dopo mi sono buttata su ''44 Charles Street''di Danielle Steel, Sapete che adoro i suoi libri, tranne un paio di eccezioni, e che di solito  scelgo uno dei suoi libri quando voglio andare a colpo sicuro, specie per staccare la spina da letture pesanti o deludenti. Devo dire che anche questa volta non mi ha deluso, ma anche di questo libro ve ne parlerò prestissimo.

Cosa stai leggendo?


Ci ho girato intorno un bel po', e approfittando di un'offerta mandatami dalla Mondadori, alla fine ho deciso di acquistare Origin di Dan Brown, e tanto ,lo volevo che è già in lettura. I libri con Robert Langdon protagonista mi piacciono sempre molto, e spero che questo non mi deluda. Come vi dicevo ho poco tempo libero, e sono solo al capitolo 10, ma promette davvero bene. Vi saprò dire. 


Cosa leggerai?

Sapete che non so quale sarà la mia prossima lettura? Ho acquistato vari titoli in e-book, che spero di  riuscire a mostrarvi, e anche i tutoli cartacei ancora da leggere sono parecchi, non ho che l'imbarazzo della scelta. Mi lascerò ispirare al momento della prossima lettura. ^^


Ecco queste sono le  nie letture in corso, spero le troviate interessanti, Scusate se sono stata più  stringata del solito, ma prima mi si è impallato il pc, per di più nel momento in cui vi sto scrivendo mio nipote Elia è accanto a me con il tablet di mia madre che mi lascia fare poco -_-.  Ci vediamo presto...speriamo 

martedì 24 ottobre 2017

Teaser Tuesdat #7



Partecipare è molto semplice, basta seguire queste regole:

- Prendi il libro che stai leggendo
-  Aprilo ad una pagina a caso
- Trascrivine un breve pezzo ( No Spoiler)
-  Riporta titolo e autore del libro.

Origin
Dan Brown

'' Secondo la leggenda ì, quando nel 1083 Alfonso VI riconquistò Madrid prendendola ai mussulmani, si diede come scopo di ritrovare una preziosa Icona della Vergine Maria andata perduta, che era stata nascosta all'interno di un muro per proteggerla, Non riuscendo a trovarla, Alfonso pregò intensamente finché una sezione di muro della cittadella esplose, rivelando l'icona al suo interno., ancora illuminata dalle candele accese con le quali era stata murata secoli prima''